Hydra Software

Usiamo Telegram e scopriamone le novità

Ecco un ottima alternativa a WhatsApp per chattare e scambiarsi file, usando il nostro dispositivo mobile, sia il computer con Ubuntu installato.

Nel vasto panorama di applicazioni per comunicare a distanza con i vari utenti, è doveroso questa volta dare un’occhiata a Telegram. Si tratta di un programma multipiattaforma, che possiamo avere installato sia sul nostro smartphone, sia sul computer, che ci permetterà di restare in contatto costantemente con amici e colleghi. La somiglianza con WhatsApp ne fa una sua ottima alternativa. Oltre alle normali funzioni di chat testuale e vocale, possiamo fare vere e proprie chiamate telefoniche a costo zero e inviare file, facendo clic sul pulsante a sinistra del campo in cui scriviamo i messaggi. Con la versione appena uscita, è stata introdotta la nuova Modalità notte e la possibilità di esportare in modo semplicissimo tutti i dati delle nostre conversazioni, o anche solo alcuni elementi che sceglieremo con un clic.

Macrolibrarsi

Installazione e configurazione

 

Installazione. Con Firefox, colleghiamoci a : https://desktop.telegram.org e facciamo clic su: Get Telegram for Linux 64 bit. Salviamo il file e poi facciamo un doppio clic su di esso. Apriamo la cartella che è appena apparsa e facciamo un doppio clic su Telegram.

 

Localizzazione in italiano. Nella finestra che si apre, facciamo clic su Continua in italiano e poi sul pulsante Inizia a messaggiare che appare al posto di quello in inglese. Nella schermata successiva, digitiamo il nostro numero di cellulare e premiamo Avanti.

 

Iscrizione. Riceveremo un SMS con un codice che dovremo digitare nella nuova schermata. Se è corretto apparirà automaticamente la finestra Le tue info nella quale dobbiamo digitare Nome e Cognome. Poi facciamo clic su Iscriviti.

 

Modalità notte. Per provare una delle novità di questa versione di Telegram, facciamo clic in alto a sinistra sul pulsante con le tre lineette orizzontali e, nel pannello che si apre, facciamo clic sull’interruttore Modalità notte per attivarla.

 

Cambiare sfondo. Nello stesso pannello, facciamo clic su Impostazioni. Scorriamo verso il basso fino a Sfondo chat, premiamo su Scegli dalla galleria, poi selezioniamo con clic il tema che più ci piace. Quindi premiamo su Chiudi.

 

Un nuovo contatto. Nell’interfaccia principale, facciamo clic su Nuovo contatto, poi compiliamo la scheda che appare, digitando Nome, Cognome e Numero di telefono. Confermiamo premendo su Crea. Il nuovo contatto verrà visualizzato sulla destra.

 

Chattiamo. Selezionato il contatto con cui parlare, scriviamo il messaggio nel campo in basso e premiamo Invio. Per inviare un’emoji, spostiamo il cursore del mouse sulla faccina accanto al campo della chat e facciamo clic su quella che vogliamo inviare.

 

Telefonare a un contatto. Facciamo clic in alto sull’icona con la cornetta telefonica per inviare una chiamata al nostro contatto. Attendiamo che ci venga risposto, quindi possiamo cominciare a parlare. Per chiudere la comunicazione, premiamo sul pulsante rosso.

 

Esportazione. Visualizziamo di nuovo Impostazioni e poi facciamo clic su Esporta dati Telegram. Nella nuova finestra, scegliamo gli elementi da esportare e premiamo su Esporta. Per cambiare cartella facciamo clic sul collegamento Percorso di download.

 

Recupero dati. Nella nuova finestra, facciamo clic su Mostra i miei dati. Si aprirà la cartella DataExport, identificata semplicemente sulla data di esportazione. Facendo un doppio clic sul file export_results.html visualizzeremo in Firefox i dati salvati.

 

Considerazioni: Telegram offre maggior sicurezza del più blasonato WhatsApp, basti solo pensare alla sofisticata crittografia su cui si basa l’intero programma, e, scusate se è poco.