Hydra Software

Le app a pagamento non servono più

Se tutto ciò che ci lega al sistema operativo di Microsoft sono applicazioni che usiamo quotidianamente, diamo un’occhiata a questo sito e cambieremo idea sul da farsi.

Una delle ragioni per cui gli utenti non hanno il coraggio di voltare le spalle a Windows e passare definitivamente a Linux è la paura di non avere i programmi necessari per svolgere le proprie attività. In effetti per anni è stato un problema non trascurabile, tuttavia le cose sono ormai cambiate in modo notevole.

alternativeTo

Se ci colleghiamo a https://alternativeto.net abbiamo la dimostrazione pratica di quanto appena detto. Questo sito Internet è una vera e propria miniera d’oro per tutti coloro che hanno bisogno di trovare alternative credibili ai programmi a cui sono abituati. La prima piacevole sorpresa è rappresentata dalla quantità notevole di applicazioni disponibili: più di sessantacinquemila tra gratuite e a pagamento. La seconda è che non sono gli utenti Microsoft troveranno ciò che cercano per passare a Linux, ma anche i fan di Apple, che spesso hanno a che fare con software esclusivi per i loro sistemi operativi.

Facciamo un esempio

Il sito è suddiviso in quattro parti. Nella prima troviamo il motore di ricerca in cui scrivere il nome del programma da sostituire. La seconda mostra le applicazioni maggiormente ricercate per la sostituzione. La terza invece elenca i programmi più visti. Infine la quarta ci tiene informati sui più recenti programmi che hanno almeno un’alternativa a Linux. Ora che ci è chiara l’organizzazione del sito, proviamo a usarlo in modo pratico. Per esempio, se usiamo musicisti potremo volere una sostituto di Finale. Scriviamolo nel campo di ricerca e, tra i risultati che compaiono, scegliamo il primo. Verremo reindirizzati alla schermata delle alternative . Nel pannello a destra facciamo clic su Report popularity per ordine e risultati in base al gradimento. Vedremo che in testa alla classifica c’è MuseScore che è gratuito. Se premiamo sul suo nome, si apre una schermata con tutte le informazioni, compreso dove ottenerlo e il collegamento al sito ufficiale.

Alcuni esempi significativi

Sala d’incisione. GarageBand di Apple è uno dei più noti programmi per l’editing professionale. Due sono le principali alternative gratuite per Ubuntu. La prima è LMMS [ https://lmms.io ] e la seconda è Ardour [ http://ardour.org ]. Quest’ultimo ha anche un’interfaccia simile a quella di Nuendo.

Autocad. Il notissimo programma di grafica tridimensionale marcato Autodesk che costa più di 2000 €uro, trova in FreeCAD la risposta più efficacie ed economica visto che si tratta di un’applicazione gratuita. Pur essendo ancora in fase di sviluppo è quella che, nel sito, ha ottenuto più consensi.

Questi sono due piccoli esempi, nel sito troverete programmi per impaginazione, fotoritocco, montaggio video e tantissimi videogiochi, ecco perché vale la pena perderci un po’ di tempo per risparmiare denaro e, avere un prodotto che non ha niente da farsi invidiare rispetto alle blasonate e costose marche che producono Software.