Hydra Software

Luce notturna sul nostro schermo

Modifichiamo automaticamente i colori del nostro schermo rendendoli più caldi. Così saranno più adatti negli orari notturni e affaticheremo molto meno la nostra vista.

Sicuramente ci sarà successo di sentire gli occhi stanchi dopo una lunga permanenza davanti al monitor. Questo disagio è spesso acuito dal rapporto fra l’intensità dei colori dello schermo e quella della luce dell’ambiente che ci circonda, specialmente in orario notturno. In Impostazioni, Ubuntu ha un semplicissimo strumento predefinito che gli permette di impostare una colorazione più calda che affaticherà meno la nostra vista. Completamente configurabile come periodo di tempo, questo strumento crea anche un menu nella barra in alto che potremo usare per disattivare in qualsiasi momento la modalità notturna, o per applicarla anche a tutti gli altri schermi collegati al nostro computer. Inoltre, sempre in questo menu, possiamo accedere direttamente alle impostazioni per modificarle.

Ecco come fare

Visualizziamo la sezione. Apriamo Mostra applicazioni e poi facciamo clic su Impostazioni. Visualizziamo il contenuto di Dispositivi e, nell’elenco a sinistra, premiamo su Schermi per attivare le sezione che ci interessa.

La finestra di configurazione. Nell’area a destra, facciamo clic sull’ultima opzione, Modalità notturna. Vedremo aprirsi una finestra che ci servirà per definire le nostre personali impostazioni di questa funzione.

Attivazione della modalità. La prima cosa da fare nella finestra è attivare la Modalità notturna, facendo clic sull’interruttore che cambierà da OFF a ON. Poi premiamo su Manuale se vogliamo modificare le impostazioni predefinite.

Pianificazione. Modifichiamo gli orari in Da e in A, facendo clic sul pulsante + e . In alternativa possiamo selezionare un orario con un doppio clic e modificarlo con i tasti numerici. Quando chiudiamo la finestra, le modifiche vengono immediatamente attivate.